Spettacoli

Eine Einladung zum Wannsee

Descrizione spettacolo

Nella mattinata del 20 gennaio I942, al civico numero 56 della Strasse am grossen Wannsee, nella periferia elegante di Berlino, i vertici della Polizia , delle S.S. e dell'Amministrazione del Terzo Reich partecipano in assoluta segretezza, ad un incontro tecnico voluto e presieduto dal responsabile della “Direzione generale per la Sicurezza del Reich“, l'Obergruppenfuhrer delle S.S. Reinhard Heydrich, con lo scopo di definire tempi e modalità operative per dar seguito alla “soluzione finale della questione ebraica".

Raccontare così la straziante immensità dell'Olocausto è quasi impossibile, se non attraverso frammenti di memoria, ovvero parole che hanno lo stesso ed unico suono della Storia ed in tali narrazioni m'è parso potessero trovare collocazioni anche altri drammi, forse più intimamente legati alle geografie locali, come quello delle “Opzioni”, nonché interrogativi incredibili, che ancora percuotono il nostro quotidiano, come quelli del revisionismo storico e dei nuovi negazionismi. Ho rispettosamente ordinato e solo raccolto il fluire dell'angoscia.
Un mare impetuoso di follia, incapace di altro, se non del silenzio, per rammentare a tutti quanto il male assoluto sia banale e quanto gli aguzzini siano stupidi e servili ingranaggi di un meccanismo spaventoso e perverso, come solo l'uomo, nei momenti peggiori della Storia ha saputo e sa ideare. Dedico infine, con tutto il cuore, questo lavoro ad un umile maestro polacco, Yitzak Katznelson, diventato fumo, ma capace, dentro l’orrore, di comporre un infinito canto di dolore che, nel suo dispiegarsi, è diventato uno dei più commoventi inni alla vita.

L'autore,
Renzo Fracalossi

Prossime repliche

Non vi sono repliche programmate per il momento.

Debutto

Lo spettacolo ha debuttato in occasione del Giorno della Memoria 2008 al Teatro Sociale di Trento.

Attori (in ordine di apparizione)

  • Bruno Oberosler Anziano (Marco Scartezzini)
  • Emma Oberosler (Claudia FurIani)
  • Domenica Eccel (Tiziana Decarli)
  • Anna Nicolussi Zaiga (Sara Pedrotti)
  • Enrico Nicolussi Moz (Alberto Bailoni)
  • Bruno Oberosler Giovane (Marco Revolti)
  • Elena Eccel (Francesca Cereghini)
  • Il Narratore (Alberto Tafner)
  • Un Agente della Gestapo (Aldo Dorigatti)
  • Ebrea 1 (Sara Ghirardi)
  • Ebrea 2 (Patrizia Dallago)
  • Un Neonazista (Massimo Nascimbeni)
  • Yitzak Katznelson (Fabrizio Da Trieste)

Tecnici e musiche

  • LUCI E SCENE: Amos Collini, Mariano Degasperi
  • AMPLIFICAZIONI: Kapow live Service
  • ARRANGIAMENTI MUSICALI: Federico Scarfi
  • Musicisti deII'associazione A.N.I.M.Azioni di Trento
  • COSTUMI: Graziella Depedri
  • RAMMENTATRICE: Carla Pedrolli

Regia

Renzo Fracalossi

Opinioni e critica